MONTE NEMRUT - NEMRUT DAĞI


In cima al Monte Nemrut, alto 2.150 metri, considerata la montagna più alta della Mesopotamia del nord, è situato il gigantesco santuario funerario eretto nel I sec. a.C. dal Re Antioco I di Commagene.

 

L'ingegnosità dimostrata per creare questo tumulo artificiale, fiancheggiato da terrazze ove posano le colossali statue di Apollo, Giove, Ercole, Tyche, Antioco ed altri continuano a stupire i visitatori.

II tempo ha purtroppo danneggiato queste sculture; i torsi e le teste così ben scolpiti, giacciono davanti ai loro piedi.

 

Nell'antica Arsameia di Nymphaios, (Eskikale), un magnifico rilievo rappresenta Ercole che saluta Mitridate, Re di Commagene.

I letterati pensano che queste vestigia siano quelle del Palazzo Commagene. Dalla parte opposta di questo sito, diviso dal fiume Eski Kahta, si trovano le rovine del Yenikale (Castello Nuovo) costruito dai Mammelucchi. Altri citi vicini, il ponte Cendere dell'epoca romana e Karakuş, con un altro tumulo reale commagene.

La scoperta del petrolio in questa regione, ha fatto prosperare Adıyaman (km 153 a nord- est di Gazi Antep). II Museo Archeologico di Adiyaman, custodicce vari oggetti della regione, provenienti dal Basso-Eufrate e che risalgono all'Era Neolitica e Calcolitica. Kilims dai bei colori e di buona qualità, sono venduti nei bazar a prezzi ragionevoli. Tra i monumenti possiamo citare le rovine di una cittadella abbaside, restaurata dai selgiuchidi, e la Moschea Ulu del XIV sec..

A km 5 a nord di Adiyaman si trova Pirin (Perre) e la sua necropoli con numerose tombe scavate nella roccia, risalente all'epoca romana, Adiyaman e Kahta (che hanno buone accomodazioni e facilità di campeggio), sono delle ottime basi per chi intende visitare il Parco Nazionale del Monte Nemrut.

 

A km 670 ad est di Ankara, Malatya, è una città attiva, situata su una pianura fertile, alle falde delle montagne Anti-Tauriche. II Museo Archeologico custodisce dei pezzi recentemente trovati nella regione dell'Asagi Firat (Basso-Eufrate) che appartengono all'era neolitica e calcolitica. Vicino al museo, potete fare dello "shopping" nel bazar dove si trovano molti oggetti di rame.

 

Malatya è il centro di produzione di albicocche; queste si posssono assaggiare fresche o secche custodite in ottime confezioni. Le due piccole città che esistevano prima ancora dell'attuale Malatya sono: Aslantepe, a km 7, che nel I millennio a.C. èra una città dell'impero ittita, e Battalgazi, a km 9, che anticamente era la città di Melitene. Troviamo inoltre, più recente nel tempo, le rovine di un recinto bizantino, e, nel centro della città, la Moschea Ulu, eccellente esempio di architettura selgiuchida del XIII sec.

 

Scarica un documento scritto >>>

 

Le Regioni:

Luoghi di Maggiore Interesse

 

 

NEMRUT DAĞI

(Regione del Anatolia Sud-Orientale)


Il tumulo in cima

Arsameia

Il ponte Cendere

Karakuş

 

Dintorni:

Malatya

Adıyaman

Şanlıurfa

Harran

Diga di Atatürk

 

Prenota un Albergo vicino a Nemrut (Nemrud)

 Cerca Hotel a ...

 Data check-in

 Data check-out

 

 Pacchetti:

- Tours

- Soggiorno mare

- Crociere caicco

 

 Fai da te:

- Escursioni

- Trasferimenti

- Alberghi Consigliati

- Noleggio Auto

- Voli Charter


Viaggio in Turchia

© Copyrights 2003-2017  Turchia.net - Tutti i Diritti Riservati.

 

 

Contatore siti